Skip to main content

Frittura di pesce con calamari e scampifrittura di pesce

La frittura di pesce è una ricetta di difficoltà media e ha un costo abbastanza alto. I tempi di preparazione sono in circa 40 minuti e i tempi di cottura sono circa 35 minuti.

 

Dosi per quattro persone:

 

500 g di calamari

300 g di scampi di media grossezza

100 g di farina bianca

   6 dl di olio di semi

          sale

          fettine di limone

          ciuffetti di prezzemolo

 

Pulite accuratamente i calamari, eliminando la vescichetta nera, l’osso interno, gli occhi. Lavate in acqua corrente, asciugateli con un canovaccio e tagliateli ad anelli. Sgusciate gli scampi, eliminando testa e corazza e conservando le sole code; lavateli e asciugateli. 

Intingete i calamari e gli scampi nell’olio di semi. Dopodiché infarinate i calamari e gli scampi, tenendoli poi in un setaccio, che scuoterete per eliminare l’eccesso di farina. 

Gettate i calamari nella friggitrice ad aria calda, quando avete finito con i calamari, gettate gli scampi. Appena tolti dalla friggitrice ad aria calda passateli sulla carta assorbente per far perdere loro i grassi in eccesso. Saltateli e serviteli subito ben caldi su un piatto decorato con fettine di limone e ciuffetti di prezzemolo.


Sempre e solo pesce fresco

È sempre importante comprare del pesce fresco e sarebbe anche importante sapere da dove proviene il pesce da noi acquistato. Qui vi elenchiamo i sei punti più importanti per riconoscere il pesce fresco da quello decongelato.

– Il pesce deve avere un odore di mare

– Il corpo del pesce deve essere viscido e scivoloso

– Il colore del pesce deve essere brillante e deve avere delle sfumature

– L’occhio del pesce deve sembrare vivo, brutto segno se la pupilla è sfumata

– Se il corpo è rigido è un buon segno, ciò non vale per calamari, polpi e seppie

– State lontani dalle offerte speciali, spesso nascondono una brutta sorpresa